Pratiche IPRiPI, asseverazioni e certificati di idoneità statica

IPRiPI - Interventi Privi di Rilevanza per la Pubblica Incolumintà

La regione Emilia Romagna con la delibera 687/2011 ha determinato una casistica di interventi dichiarati privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici (IPRiPI). Riguarda sia i casi di nuova costruzione, sia di intervento sull'esistente. In sostanza si sono aperte le porte ad un percorso burocratico più snello, rapido ed economico.

Per tutti quei casi classificati come interventi minori non sarà neccessaria la redazione della pratica sismica tradizionale, ma il solo deposito della relazione di calcolo presso il comune.

Nel limite delle dimensioni stabilite sarà possibile realizzare piccole strutture autonome. Per esempio sono state semplificate le procedure per la realizzazione di tettoie, pergolati, gazebi, garage, serre, piscine e cabine balneari.
Con le stesse procedure si può intervenire sui fabbricati esistenti qualora si vogliano realizzare pensiline, nuove aperture, chiusure, demolizioni, consolidamenti di fondazioni e soppalchi interni.

La delibera suddivide tre classi di intervento:

- Livello L1, tutti gli interventi per cui non viene richiesto di allegare alcuna documentazione strutturale;
- Livello L2, riguarda l'insieme di interventi per cui un tecnico abilitato (in genere un ingegnere) dovrà dichiarare l'entità dell'intervento e predisporre un'apposito elaborato grafico;
- Livello L3, riguarda l'insieme di interventi al limite dell'applicazione della delibera, in questo caso il tecnico dovrà redigere un'ulteriore relazione di calcolo contente tutte le informazioni comprovanti i requisiti limite.

Asseverazioni tecniche e Certificati di Idoneità Statica

Siamo tecnici abilitati per rilascio di asseverazioni tecniche e del certificato di idoneità statica del fabbricato.

L'ingegnere può rilasciare le diverse asseverazioni tecniche spesso necessarie al completamento della pratica edilizia. Si tratta di responsabilità di carattere tecnico per le quali è prevista la presa in carico da parte del professionista abilitato.

Il certificato di idoneità statica è un documento che attesta la capacità resistente delle strutture portanti. Viene richiesto come allegato alla richiesta di agibilità qualora il fabbricato sia antecedente alla L.1086/71 sul collaudo statico.
Prima di dichiarare l'idoneità statica del fabbricato si procederà al sopralluogo per determinarne le caratteristiche costruttive e il quadro d'assesto generale.

Sei interessato al servizio o vorresti semplicemente ricevere più informazioni in merito?